Telepresence: la storia di Ester. LAVORARE ALLA PROPRIA SCRIVANIA GRAZIE AD UN AVATAR

Paraplegica da 13 anni, la dipendente del Ministero degli Affari Esteri è la testimonial di un ambizioso progetto di ricerca condotto dal San Raffaele Sulmona, in collaborazione con l’Università dell’Aquila e il MAECI

ROMA, 17 MAGGIO 2016 - Può un paziente ricoverato presso una struttura sanitaria continuare a lavorare come se fosse seduto alla scrivania del proprio ufficio? Per Ester Conti, paraplegica da 13 anni a seguito di un incidente e dipendente del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, la risposta è “sì”.

Vota questo contenuto

Documenti allegati