San Raffaele Pisana: esiti superiori alla media regionale per lo scompenso cardiaco

Presentata ieri la mappa online con i dati sulla sanità laziale

L’IRCCS San Raffaele Pisana di Roma ha registrato esiti significativamente superiori rispetto alla media regionale in relazione allo scompenso cardiaco congestizio. È quanto emerge dai dati sulla valutazione delle cure della sanità nel Lazio, il cui report è accessibile alla consultazione dei cittadini all’indirizzo www.epidemiologia.lazio.it/prevale13. Si tratta del Programma regionale di valutazione degli esiti degli interventi sanitari nel Lazio (Prevale), riferito al periodo 2007-2012 e presentato ieri in Regione dal governatore Nicola Zingaretti, con il presidente e il direttore dell’Agenas, Giovanni Bissoni e Fulvio Mirano e con il ministro della Salute, Beatrice Lorenzin. «Siamo molto contenti di questa performance di eccellenza», afferma Maurizio Volterrani, Responsabile dell’Unità Operativa di Riabilitazione Cardiologica dell’IRCCS San Raffaele Pisana, «gli esiti dimostrano infatti la qualità del trattamento dei pazienti con scompenso cardiaco nella nostra struttura a livello regionale, confermando i dati che il PNE (Programma di Valutazione Esiti) aveva già decretato a livello nazionale nella gestione di questa patologia».

Roma, 26 luglio 2013

Vota questo contenuto